Carrello

Non hai articoli nel carrello.

Subtotale: 0,00 €

Cantele - Le Passanti Fiano Passito Salento IGT

Altre viste

- 12%

Cantele - Le Passanti Fiano Passito Salento IGT 2015

20.496

Recensisci per primo questo prodotto

Codice Articolo: CAN14SC
Produttore: Cantele
Categoria: Vini | Dessert

Disponibile

Prezzo di listino: 23,42 €

Special Price 20,50 €  IVA inclusa

Spedizione gratuita per ordini maggiori di 129€
Pagamenti sicuri con PayPal e Carta di Credito
Assistenza

Produttore: Cantele
Prodotto: Le Passanti
Nazione: Italia
Regione: Puglia
Tipologia: Bianco
Vitigni: Fiano
Denominazione: Salento Igt
Zona di produzione: Guagnano
Annata: 2015
Gradazione : 13,5 %
Servire: temperatura di servizio 14°
Formato: 0.50

Dettagli

Produttore: Cantele
Prodotto: Le Passanti
Nazione: Italia
Regione: Puglia
Tipologia: Bianco
Vitigni: Fiano
Denominazione: Salento Igt
Zona di produzione: Guagnano
Annata: 2015
Gradazione : 13,5 %
Servire: temperatura di servizio 14°
Formato: 0.50

 
Colore: Dorato brillante con sfumature luminose e solari.
Olfatto: Molto intenso come fosse un alveare ricco dei profumi di fiori e della frutta. Miele d’acacia e di corbezzolo. Fiori di arancio e bergamotto.
Gusto: Composto da innumerevoli sensazioni morbide e suadenti, con ottimo equilibrio nella componente fresca e aromatica. La dolcezza del passaggio gustativo “nel ricordo dei baci che non si è osato dare…”.
Abbinamenti gastronomici: Pasticceria classica con creme e pasta di mandorle. Formaggi caratterizzati dal gusto piccante ed introverso.

CLASSIFICAZIONE: I.G.T. Salento.

UVE: Fiano.

ZONA DI PRODUZIONE: Manduria (Ta), Pulsano (Ta).

SISTEMA DI ALLEVAMENTO: Spalliera potata a cordone speronato (5.000 ceppi per ha).

EPOCA DI VENDEMMIA: Seconda metà di settembre, in leggera sovramaturazione.

VINIFICAZIONE: Le uve, raccolte in apposite piccole casse dove i grappoli sono adagiati in singolo strato, vengono sottoposte ad appassimento in fruttaio a temperatura e umidità controllata. Dopo circa due mesi gli acini appassiti vengono pressati ottenendo un mosto denso e dolce che fermenta molto lentamente per alcune settimane, prima in piccoli recipienti di acciaio, poi in barrique e tonneaux.

AFFINAMENTO: Non meno di 2 anni in legno, poi in acciaio e in bottiglia.

CAPACITÀ DI INVECCHIAMENTO: Un vino particolarissimo che continua ad evolvere e a stupire.

COLORE:

NASO:

PALATO:

ABBINAMENTO:

SERVIRE A: 14° C.




  Cantele

Questo vino è una storia che ha come inizio uno sguardo, come prologo i primi anni del Novecento. Da quella clessidra, sospesa su un’Italia color seppia, viene il destino di una famiglia e di un’azienda che porta il nome di Giovanni Battista Cantele. Fu lui a incrociare per primo lo sguardo al centro di questa storia, accadde a Imola, in piena guerra, quando la radio si ascoltava di nascosto e trasmetteva canzoni americane di cui nessuno capiva il significato, eccetto la parola amore, la parola sogno.

Oggi sono i nipoti di Teresa Manara e Giovanni Battista Cantele a continuare la stesura di questo racconto di famiglia versato da bere in tanti calici. I figli di Augusto Cantele, Gianni e Paolo, e i figli di Domenico, Umberto e Luisa. Uno sguardo li accomuna, un talento liquido, un sogno chiamato vino.

 

     
     
     
     
     

 

Ulteriori informazioni

Annata 2015
Formato 0,5 litri
Dosaggio No
Metodo No
Classificazione IGT
Nazione Italia
Regione Puglia
Cantina Cantele
Tipologia Dessert
Vitigno Fiano
Denominazione Salento IGT
Abbinamenti Carni bianche, Crudità, Pesce
Riconoscimenti No
Questo vino è una storia che ha come inizio uno sguardo, come prologo i primi anni del Novecento. Da quella clessidra, sospesa su un’Italia color seppia, viene il destino di una famiglia e di un’azienda che porta il nome di Giovanni Battista Cantele. Fu lui a incrociare per primo lo sguardo al centro di questa storia, accadde a Imola, in piena guerra, quando la radio si ascoltava di nascosto e trasmetteva canzoni americane di cui nessuno capiva il significato, eccetto la parola amore, la parola sogno. Oggi sono i nipoti di Teresa Manara e Giovanni Battista Cantele a continuare la stesura di questo racconto di famiglia versato da bere in tanti calici. I figli di Augusto Cantele, Gianni e Paolo, e i figli di Domenico, Umberto e Luisa. Uno sguardo li accomuna, un talento liquido, un sogno chiamato vino.

Recensioni utenti

Scrivi la tua recensione

La tua recensione: Cantele - Le Passanti Fiano Passito Salento IGT 2015




X