Carrello

Non hai articoli nel carrello.

Subtotale: 0,00 €

Conti d’Arco Rosè Rosa D'arco Trentodoc Metodo Classico

Altre viste

Conti d’Arco Rosè Rosa D'arco Trentodoc Metodo Classico

12.999

Recensisci per primo questo prodotto

Codice Articolo: GIV25
Produttore: Conti D'Arco
Categoria: Vini | | TrentoDoc

Disponibile

13,00 €  IVA inclusa
Spedizione gratuita per ordini maggiori di 129€
Pagamenti sicuri con PayPal e Carta di Credito
Assistenza

Produttore: Conti D'Arco
Prodotto:
Trentino Alto Adige
Nazione: Italia
Regione: Veneto
Tipologia: Trentodoc Metodo classico
Dosaggio: Brut

Vitigni: 75% Pinot Nero - 25% Chardonnay
Denominazione: Trentodoc
Annata: S/A
Gradazione : 12.5%
Servire: 6/8° C
Formato: 0,75 l


 

Dettagli

Produttore: Conti D'Arco
Prodotto: Trentodoc

Nazione: Italia
Regione: Trentino Alto Adige
Tipologia: Trentodoc Metodo classico
Dosaggio: Brut

Vitigni: 75% Pinot Nero - 25% Chardonnay
Denominazione: Trentodoc
Annata: S/A
Gradazione : 12.5%
Servire: 6/8° C
Formato: 0,75 l

Colore: perlage fine e persistente; colore rosa tenue 
Olfatto: profumo elegante e fruttato
Gusto: sapore secco, fresco e fragrante sapido, di notevole armonia
Abbinamenti come aperitivo e con tutti i cibi delicati, antipasti e piatti a base di pesce


I Vigneti: le  uve,  raccolte  nella  prima  decade  di  settembre e  subito  sottoposte  ad  una  pressatura soffice;  dalle  uve  di  pinot  nero  si  estrae  una  piccola  quantità  di  colore  dagli  acini  che conferisce  il  caratteristico  colore  rosé;  la  spumantizzazione  si  effettua  con  il  metodo tradizionale classico, in bottiglia.  grappoli. 
La  vinificazione:   le  uve,  raccolte  nella  prima  decade  di  settembre e  subito  sottoposte  ad  una  pressatura soffice;  dalle  uve  di  pinot  nero  si  estrae  una  piccola  quantità  di  colore  dagli  acini  che conferisce  il  caratteristico  colore  rosé;  la  spumantizzazione  si  effettua  con  il  metodo tradizionale classico, in bottiglia.

Conti D'Arco

 

Il nome Conti D’Arco deriva dalla nobile famiglia proprietaria del castello medioevale, che dalla rupe di Arco domina le vigne della splendida conca tra il lago di Garda e le Dolomiti del Brenta. Il Gruppo Italiano Vini ha acquistato la proprietà del marchio Conti D’Arco, con la sua storia millenaria, e ha definito un accordo produttivo con la Cantina Sociale Mezzacorona, una delle realtà vinicole più interessanti del Trentino.

Tra il Lago di Garda e le Dolomiti del Brenta, il Castello d’Arco domina la valle dalla cima di un’alta rupe. Le colline che si estendono in questa zona furono scelte per la selezione di vitigni pregiati già all’epoca dell’Impero Austro-Ungarico. La storia è quella del nobile casato dei Conti d’Arco. I nomi di Odorico, Vinciguerra, Prospero, Andrea d’Arco, sono legati nei secoli a vicende che sfiorano la leggenda. Da sempre vicini ad altre famiglie illustri, come i Gonzaga e spesso consiglieri di Imperatori, molti dei Conti d’Arco furono colti e raffinati gentiluomini; Nicolò fu poeta e umanista, Giorgio amante della musica e amico di Mozart. Nello splendido castello e nei palazzi rinascimentali del borgo, non mancarono mai le profonde e fresche cantine dette "caneve", in cui conservare l’ottimo vino raccolto con le decime del contado.

La linea Conti d’Arco comprende una serie di vini Doc del Trentino, selezionati nelle zone più vocate della regione da enologi che seguono ogni fase del processo della produzione, dal vigneto alla bottiglia. Zona dal terreno e dal clima ideali, il Trentino ha anche una rinomata tradizione spumantistica. Per questo nella gamma sono presenti anche i Talento Trento Doc, spumanti metodo classico dedicati a tutte le occasioni speciali.

 

     
     
     
     
     

 

Ulteriori informazioni

Annata S.A.
Formato 0,75 litri
Dosaggio Brut
Metodo Classico - Champenoise
Classificazione DOC
Nazione Italia
Regione Trentino Alto Adige
Cantina Conti D'Arco
Tipologia TrentoDoc
Vitigno Chardonnay, Pinot Nero
Denominazione TrentoDoc
Abbinamenti Antipasti, Crostacei, Crudi di pesce, Crudità, Pesce, Sushi
Riconoscimenti No
Il nome Conti D’Arco deriva dalla nobile famiglia proprietaria del castello medioevale, che dalla rupe di Arco domina le vigne della splendida conca tra il lago di Garda e le Dolomiti del Brenta. Il Gruppo Italiano Vini ha acquistato la proprietà del marchio Conti D’Arco, con la sua storia millenaria, e ha definito un accordo produttivo con la Cantina Sociale Mezzacorona, una delle realtà vinicole più interessanti del Trentino. Tra il Lago di Garda e le Dolomiti del Brenta, il Castello d’Arco domina la valle dalla cima di un’alta rupe. Le colline che si estendono in questa zona furono scelte per la selezione di vitigni pregiati già all’epoca dell’Impero Austro-Ungarico. La storia è quella del nobile casato dei Conti d’Arco. I nomi di Odorico, Vinciguerra, Prospero, Andrea d’Arco, sono legati nei secoli a vicende che sfiorano la leggenda. Da sempre vicini ad altre famiglie illustri, come i Gonzaga e spesso consiglieri di Imperatori, molti dei Conti d’Arco furono colti e raffinati gentiluomini; Nicolò fu poeta e umanista, Giorgio amante della musica e amico di Mozart. Nello splendido castello e nei palazzi rinascimentali del borgo, non mancarono mai le profonde e fresche cantine dette "caneve", in cui conservare l’ottimo vino raccolto con le decime del contado. La linea Conti d’Arco comprende una serie di vini Doc del Trentino, selezionati nelle zone più vocate della regione da enologi che seguono ogni fase del processo della produzione, dal vigneto alla bottiglia. Zona dal terreno e dal clima ideali, il Trentino ha anche una rinomata tradizione spumantistica. Per questo nella gamma sono presenti anche i Talento Trento Doc, spumanti metodo classico dedicati a tutte le occasioni speciali.

Recensioni utenti

Scrivi la tua recensione

La tua recensione: Conti d’Arco Rosè Rosa D'arco Trentodoc Metodo Classico




X