Carrello

Non hai articoli nel carrello.

Subtotale: 0,00 €

Ferrari “Giulio Ferrari Riserva del Fondatore Magnum” 2004 Trento Doc 1,5

Altre viste

- 15%

Ferrari “Giulio Ferrari Riserva del Fondatore Magnum” 2004 Trento Doc 1,5

Recensisci per primo questo prodotto

Codice Articolo: FER11
Produttore: Ferrari
Categoria: Default Category | Vini | | | TrentoDoc

Non disponibile

Prezzo di listino: 150,00 €

Special Price 127,00 €  IVA inclusa

Spedizione gratuita per ordini maggiori di 129€
Pagamenti sicuri con PayPal e Carta di Credito
Assistenza

Produttore: Ferrari
Prodotto: Giulio Ferrari Riserva del Fondatore Magnum Cassetta Legno

Nazione: Italia
Regione: Trentino Alto Adige
Tipologia: Trentodoc Metodo classico
Dosaggio: Brut

Vitigni: Chardonnay
Denominazione: Trentodoc
Annata: 2004
Gradazione : 12.5%
Servire: 6/8° C
Formato: 1,5 l
Longevità: 15 - 25 anni

Dettagli

Produttore: Ferrari
Prodotto: Giulio Ferrari Riserva del Fondatore Magnum Cassetta Legno

Nazione: Italia
Regione: Trentino Alto Adige
Tipologia: Trentodoc Metodo classico
Dosaggio: Brut

Vitigni: Chardonnay
Denominazione: Trentodoc
Annata: 2004
Gradazione : 12.5%
Servire: 6/8° C
Formato: 1,5 l
Longevità: 15 - 25 anni

Colore: Chardonnay dai preziosi riflessi dorati su un giallo brillante. Il perlage è finissimo e persistente.
Olfatto: Bouquet intenso e complesso, dalla mineralità spiccata, arricchita da sentori esotici. Alle percezioni di cioccolato bianco e nocciola seguono note balsamiche e preziose pennellate di spezie, cera d’api e miele.
Gusto: Fastose suggestioni scaturiscono dal corpo cremoso e vellutato, con fragranze di miele di acacia accompagnate a note di frutta esotica. L’invecchiamento ultradecennale sui lieviti conferisce un finale di gran complessità, che colpisce per eleganza e freschezza.
Abbina
menti come aperitivo e con tutti i cibi delicati, antipasti e piatti a base di pesce, crostacei

È la firma che designa le migliori bollicine italiane nel mondo, in grado di vincere la sfida del tempo e consacrarsi al mito.
Dal miglior Chardonnay dei vigneti di famiglia, il Trentodoc millesimato che sintetizza al meglio l'arte Ferrari.
Elegante fraseggio gustativo, con finale in crescendo.

 

Il Produttore

Nel 1990, per iniziativa e impegno assiduo di Nicola e Barbara, l’azienda fu dotata di una propria cantina completamente interrata per tutela del paesaggio e attrezzata con gli impianti tecnologici più avanzati.

L’azienda in principio era focalizzata sulla produzione di vini rossi, specialmente Cabernet Sauvignon vitigno da sempre prediletto dal papà Francesco. Fu lui infatti a recarsi in Francia per selezionare le prime barbatelle che vennero impiantate nei terreni di proprietà agli inizi degli anni ’70. Il focus sui vini rossi non impedì a Nicola di cimentarsi da subito nella produzione del metodo classico, cominciando con una piccola catasta di circa 3.000 bottiglie. In pochi anni l’attenzione per i Trentodoc di Balter aumenta sempre più e i riconoscimenti si fanno frequenti. Oggi la produzione aziendale è costituita per più della metà proprio dagli spumanti la cui gamma è stata integrata nel tempo con Riserva e Rosé.

I vini fermi son ocomunque parte fondamentale ed integrante dell’azienda. Il Cabernet Sauvignon cresce insieme a Nicola vendemmia dopo vendemmia, accompagnato da Lagrein-Merlot e Barbanico. Il bianco dell’azienda è il Sauvignon. Nicola e il figlio Giacomo seguono e coordinano ogni fase produttiva. Dalla crescita vegetativa ai piccoli ma fondamentali dettagli in cantina.

 

     
     
     
     
     

 

Ulteriori informazioni

Annata 2004
Formato 1,5 litri
Dosaggio Brut
Metodo Classico - Champenoise
Classificazione DOC
Nazione Italia
Regione Trentino Alto Adige
Cantina Ferrari
Tipologia TrentoDoc
Vitigno Chardonnay
Denominazione TrentoDoc
Abbinamenti Crostacei, Crudi di pesce, Pesce, Risotti, Sushi
Riconoscimenti Bibenda 5 grappoli, Gambero Rosso 3 bicchieri , Wine&More 95 - 100
Il Sogno 1902 Il mito Ferrari nasce da un uomo, Giulio Ferrari, e dal suo sogno di creare in Trentino un vino capace di confrontarsi con i migliori Champagne francesi. È un pioniere: è lui che per primo intuisce la straordinaria vocazione della sua terra, lui che per primo diffonde lo Chardonnay in Italia. Comincia a produrre poche selezionatissime bottiglie, con un culto ossessivo per la qualità. Subito incoronato dai maggiori riconoscimenti internazionali, il Ferrari è riservato solo ai clienti più esclusivi. L'evoluzione 1952 Non avendo figli, Giulio Ferrari cerca un successore a cui affidare il suo sogno. Fra i tanti pretendenti sceglie Bruno Lunelli, titolare di un'enoteca a Trento. Grazie alla passione e al talento imprenditoriale, Bruno Lunelli riesce a incrementare la produzione senza mai scendere a compromessi con la qualità. Tradizione di famiglia '70 - '00 Bruno Lunelli trasmette la passione ai suoi figli: sotto la guida di Franco, Gino e Mauro, Ferrari diventa leader in Italia e il brindisi italiano per eccellenza. In questi anni vedono la luce alcune delle etichette destinate a entrare nella storia: sono il Ferrari Rosé, il Ferrari Perlé e il Giulio Ferrari Riserva del Fondatore. Sabrage Ambasciatori dell'arte di vivere italiana Oggi La terza generazione della famiglia Lunelli mantiene vivo il sogno Ferrari. Marcello, Matteo, Camilla e Alessandro guidano l'azienda con l'obiettivo di innovare nel solco della tradizione, portando Ferrari nel mondo quale ambasciatore dell'Arte di Vivere Italiana.

Recensioni utenti

Scrivi la tua recensione

La tua recensione: Ferrari “Giulio Ferrari Riserva del Fondatore Magnum” 2004 Trento Doc 1,5




X