Carrello

Non hai articoli nel carrello.

Subtotale: 0,00 €

Anselmet - Pinot Nero elévé en fut de chêne Valle D'Aosta DOC 2017

Altre viste

- 23%

Anselmet - Pinot Nero elévé en fut de chêne Valle D'Aosta DOC 2017

27

Recensisci per primo questo prodotto

Codice Articolo: SAG120
Produttore: Anselmet

Disponibile

Prezzo di listino: 35,00 €

Special Price 27,00 €  IVA inclusa

Spedizione gratuita per ordini maggiori di 129€
Pagamenti sicuri con PayPal e Carta di Credito
Assistenza

Produttore: Anselmet
Prodotto: Pinot Nero elévé en fut de chêne
Nazione: Italia
Regione: Valle D'Aosta
Tipologia: Rosso
Vitigni: Pinot Nero 100%
Denominazione: Valle D'Aosta Doc
Annata: 2017
Gradazione : 14 %
Servire: temperatura di servizio 8-10°
Formato: 0.75
Longevità: 3-6 anni

Dettagli

Produttore: Anselmet
Prodotto: Pinot Nero elévé en fut de chêne
Nazione: Italia
Regione: Valle D'Aosta
Tipologia: Rosso
Vitigni: Pinot Nero 100%
Denominazione: Valle D'Aosta Doc
Annata: 2017
Gradazione : 14 %
Servire: temperatura di servizio 8-10°
Formato: 0.75
Longevità: 3-6 anni

Colore: rosso rubino con riflessi granati,
Olfatto: al naso i profumi intensi di frutti rossi maturi si accompagnano a una punta di pepe.
Gusto: Al palato il gusto di frutta matura persiste a lungo insieme all‘eleganza di un nobile tannino.
Abbinamenti gastronomici: adatto sia a carni bianche che rosse, selvaggina e formaggi stagionati.

Parcelle: due parcelle (Saint Pierre e Villeneuve) a 800-900 metri s.l.m. impiantate nel 1999
Terreno: sabbioso limoso
Fermentazione: 18-20 giorni
Affinamento: in tonneau francese da 500 l con bâtonnage


La Maison Anselmet deve la sua esistenza alla testimonianza del savoir faire tramandata di padre in glio per diverse generazioni.
Le prime tracce di un Anselment sono del 1585 ed è nel 1978, per  opera  di  Renato  Anselmet,  che  le  tradizioni  e  le  passioni  per  la  terra e dei suoi frutti, si trasformano in una delle realtà vitivinicole della Valle d’Aosta più apprezzate.
I vigneti della Casa si distinguono per dimensione e per localizzazione  e  sono  dislocati  da  St.  Pierre  a  Chambave,  disposti  da  600 a 900 m s.l.m. Le viti vengono sviluppate con tre diverse tecniche: ad alberello, per i suoli siccitosi, a guyot, per le cultivar più produttive ed autoctone e a cordone speronato per quelle alloctone. 
Quasi  tutte  sono  terrazzate  con  muri  in  pietra  di  conseguenza, tutte le operazioni tra i lari avvengono manualmente.  
Il clima secco, il vento e la scarsità di precipitazioni, favoriscono una  buona  escursione  termica  e  livelli  di  acidità  adeguati  alla  tipologie delle viti piantate da diversi decenni.

Ulteriori informazioni

Annata 2017
Formato 0,75 litri
Dosaggio No
Metodo No
Classificazione DOC
Nazione Italia
Regione Valle d'Aosta
Cantina Anselmet
Tipologia Rosso
Vitigno Pinot Nero
Denominazione Valle Aosta DOC
Abbinamenti Carni rosse, Formaggi , Primi piatti, Risotti, Salumi, Selvaggina
Riconoscimenti Wine&More 90 - 95
La storia di Maison Anselmet non è legata alla nascita dell'Azienda nel 2001, ma è una testimonianza tramandata da generazioni di uomini che hanno legato la loro vita alla terra e ai suoi frutti: è storia di passione, di fatica, di lavoro, è la vita degli Anselmet. La prima traccia certa di un Anselmet vignaiolo si ha nel 1585 attraverso un contratto di acquisto di una vigna in località Villeneuve. Da allora la passione di fare vino si è tramandata di generazione in generazione, sino alla fine degli anni settanta. Nel 1978 Renato Anselmet, padre di Giorgio, decide di proseguire la tradizione di famiglia, ma di iniziare a produrre vino non solo per il proprio consumo personale gettando così le basi per quella che sarebbe divenuta nel giro di pochi anni una delle più importanti e apprezzate realtà viti-vinicole della Valle d’Aosta: Maison Anselmet. Anno dopo anno, sono stati selezionati i vitigni, ampliata la superficie dei vigneti e aumentata la produzione in termini quantitativi e qualitativi. Sono state introdotte innovazioni tecniche e tecnologiche, fatte scelte coraggiose che hanno trasformato una piccola azienda in un punto di riferimento della viticoltura, non solo valdostana. Dalle 70 bottiglie imbottigliate da Renato nel 1978 con etichette fatte dalle stesse mani che lavoravano la vigna, Giorgio supera, nel 2008, quota 70.000 bottiglie. Il prossimo traguardo, ambizioso ma raggiungibile a breve saranno i 1.000 ettolitri, dopo le 100.000 bottiglie del 2015. La data più recente che la Maison scolpisce nella propria storia è quella legata alla inaugurazione della nuova cantina in Località Vereytaz, una struttura che nella zona di accoglienza ha mantenuto i valori e le caratteristiche delle costruzioni storiche della valle: legno 'vecchio' recuperato, pietra antica solo spazzolata, ferri battuti recenti ma nel rispetto del lavoro manuale degli artigiani locali. Nella zona di produzione invece, anche grazie ai preziosi consigli e ai suggerimenti appassionati di Beppe Caviola la tecnologia impera: nessun fronzolo, ma tutto quello che serve per ottimizzare processi e lavorazioni. E la collaborazione con Beppe continua, con grande soddisfazione, e porta risultati sempre più confortanti.

Recensioni utenti

Scrivi la tua recensione

La tua recensione: Anselmet - Pinot Nero elévé en fut de chêne Valle D'Aosta DOC 2017




X