Carrello

Non hai articoli nel carrello.

Subtotale: 0,00 €

Boizel Champagne Joyau De France Chardonnay 2007

Altre viste

- 18%

Boizel Champagne Joyau De France Chardonnay 2007

Recensisci per primo questo prodotto

Codice Articolo: FEU35
Produttore: Boizel
Categoria: Vini | Champagne |

Non disponibile

Prezzo di listino: 144,94 €

Special Price 119,00 €  IVA inclusa

Spedizione gratuita per ordini maggiori di 129€
Pagamenti sicuri con PayPal e Carta di Credito
Assistenza
Produttore: Boizel
Prodotto: Joyau De France Chardonnay 2007

Nazione: Francia
Tipologia: Champagne
Dosaggio: Brut

Vitigni: 100% Chardonnay
Denominazione: A.O.C. Champagne
Zona di produzione: Champagne
Annata: 2007
Gradazione : 12 %
Servire: 6/8° C
Formato: 0,75 l

Dettagli

Produttore: Boizel
Prodotto: Joyau De France Chardonnay 2007

Nazione: Francia
Tipologia: Champagne
Dosaggio: Brut

Vitigni: 100% Chardonnay
Denominazione: A.O.C. Champagne
Zona di produzione: Champagne
Annata: 2007
Gradazione : 12 %
Servire: 6/8° C
Formato: 0,75 l

Colore:  oro chiaro attraversato da riflessi verdi, con bollicine minuscole.
Olfatto: Al naso è sofisticato con aromi freschi di fiori (biancospino) e frutta secca (mandorla) che rivela sfumature di agrumi (pompelmo e scorza di limone). La complessità aromatica offre anche alcune note di pasticceria supportate da una raffinata mineralità.
Gusto: Al palato, la trama è densa e ampia con una struttura lineare ed equilibrata.
La freschezza e la vivacità, caratteristiche di questa annata, si fondono armoniosamente con le note minerali, quasi saline e con aromi tostati (nocciole grigliate e brioche).
Il finale è persistente, fresco con un'elegante mineralità.
Abbinamenti gastronomici:  Pesce e pesce nobile (capesante alla griglia, rombo con finocchio o salmerino alpino con verdure piccole) ma anche polpette di fattoria, arrosti o casseruole (Poularde di Bresse cotte con erbe fresche e pistacchi).

È uno Champagne sublime che rivela una bella struttura raffinata ed elegante.

2007: un anno molto precoce e impegnativo, promettendo sia il meglio che il peggio. L'estate è stata davvero bagnata, ma il raccolto è stato molto buono, soprattutto per gli Chardonnay. Il raccolto è iniziato il 23 agosto. Alla degustazione dei vini fermi c'erano gli Chardonnay della Côte des Blancs
magnifico. Quattro diversi vini sono stati selezionati e miscelati: Avize, Le Mesnil sur Oger, Oger e Vertus.
È stato utilizzato solo il primo succo di stampa.
Dopo otto anni nelle cantine, questo vino 100% Chardonnay esprime tutta la personalità dei cru della Côte des Blancs e rivela la sua età
potenziale.

 La Maison

Ogni membro della famiglia Boizel è orgoglioso di far parte di questa meravigliosa storia e di assumere il ruolo di titolare delle tradizioni familiari passate da padre in figlio (o figlia) dal 1834.
Ma oltre le ricette, fondere segreti e usanze ogni generazione ha cercato di arricchire la tradizione di famiglia e trasmettere lo spirito di Boizel.
Rigore, meticolosità e perseveranza sono ovviamente essenziali, ma la passione per lo Champagne richiede anche una mente aperta, curiosa, inventiva, che è sempre alla ricerca di miglioramenti.

Questo è uno dei paradossi dello Champagne: le viti piantate su colline in terreni poveri e gessosi e sottosuolo, esposte a un clima settentrionale con alterazioni oceaniche e continentali, producono uve di alta qualità, notevoli per la loro eccezionale finezza. Il loro delicato potenziale aromatico e la superba freschezza si adattano perfettamente all'elaborazione di grandi champagne.

Tre elementi chiave - terreno primitivo, terreno sotterraneo e terreno collinare - si uniscono in un'alleanza unica, ma la diversità della natura crea infinite variazioni, che influenzano il carattere dei vini futuri.

Da qui l'importanza per Boizel di una conoscenza intima di ogni collina, di ogni villaggio (e quasi ogni coltivatore!) ... per selezionare le uve di qualità migliore. Per tutto l'anno visitano la Côte des Blancs con i suoi bellissimi Chardonnay (Avize, Chouilly, Oger, Vertus, ecc.), La Montagne de Reims, terra dei grandi Pinot Noirs (Ay, Mareuil sur Ay, Tauxieres, Mailly-Champagne ecc. .), la Vallée de la Marne con la massima espressione di Pinot Meunier (Venteuil, Passy-Grigny, Vendieres ...) e anche i migliori villaggi per il Pinot Nero nell'Aube (Les Riceys).

Le viti sono meticolosamente mantenute e gestite secondo le pratiche di "viticoltura sostenibile", con l'obiettivo di adottare un approccio più rispettoso dell'ambiente. I raccolti avvengono circa cento giorni dopo la fioritura (45 giorni dopo l'impostazione del frutto) e sono interamente manuali per evitare danni alle uve. Per lo stesso motivo, le uve vengono pressate immediatamente nel villaggio più vicino ai vigneti. Per il Pinot Nero e il Meunier non c'è macerazione, quindi si ottiene un succo "bianco": la polpa di queste uve nere è piuttosto chiara, infatti è proprio come lo Chardonnay.

 

    
     
     
     

 

Ulteriori informazioni

Annata 2007
Formato 0,75 litri
Dosaggio Brut
Metodo Classico - Champenoise
Classificazione AOC
Nazione Francia
Regione Champagne
Cantina Boizel
Tipologia Champagne
Vitigno Chardonnay, Pinot Nero
Denominazione Champagne AOC
Abbinamenti Antipasti, Carni bianche, Crostacei, Crudi di pesce, Formaggi , Pesce, Primi piatti, Risotti, Salumi, Sushi
Riconoscimenti Wine&More 95 - 100
Ogni membro della famiglia Boizel è orgoglioso di far parte di questa meravigliosa storia e di assumere il ruolo di titolare delle tradizioni familiari passate da padre in figlio (o figlia) dal 1834. Ma oltre le ricette, fondere segreti e usanze ogni generazione ha cercato di arricchire la tradizione di famiglia e trasmettere lo spirito di Boizel. Rigore, meticolosità e perseveranza sono ovviamente essenziali, ma la passione per lo Champagne richiede anche una mente aperta, curiosa, inventiva, che è sempre alla ricerca di miglioramenti. Questo è uno dei paradossi dello Champagne: le viti piantate su colline in terreni poveri e gessosi e sottosuolo, esposte a un clima settentrionale con alterazioni oceaniche e continentali, producono uve di alta qualità, notevoli per la loro eccezionale finezza. Il loro delicato potenziale aromatico e la superba freschezza si adattano perfettamente all'elaborazione di grandi champagne. Tre elementi chiave - terreno primitivo, terreno sotterraneo e terreno collinare - si uniscono in un'alleanza unica, ma la diversità della natura crea infinite variazioni, che influenzano il carattere dei vini futuri. Da qui l'importanza per Boizel di una conoscenza intima di ogni collina, di ogni villaggio (e quasi ogni coltivatore!) ... per selezionare le uve di qualità migliore. Per tutto l'anno visitano la Côte des Blancs con i suoi bellissimi Chardonnay (Avize, Chouilly, Oger, Vertus, ecc.), La Montagne de Reims, terra dei grandi Pinot Noirs (Ay, Mareuil sur Ay, Tauxieres, Mailly-Champagne ecc. .), la Vallée de la Marne con la massima espressione di Pinot Meunier (Venteuil, Passy-Grigny, Vendieres ...) e anche i migliori villaggi per il Pinot Nero nell'Aube (Les Riceys). Le viti sono meticolosamente mantenute e gestite secondo le pratiche di "viticoltura sostenibile", con l'obiettivo di adottare un approccio più rispettoso dell'ambiente. I raccolti avvengono circa cento giorni dopo la fioritura (45 giorni dopo l'impostazione del frutto) e sono interamente manuali per evitare danni alle uve. Per lo stesso motivo, le uve vengono pressate immediatamente nel villaggio più vicino ai vigneti. Per il Pinot Nero e il Meunier non c'è macerazione, quindi si ottiene un succo "bianco": la polpa di queste uve nere è piuttosto chiara, infatti è proprio come lo Chardonnay.

Recensioni utenti

Scrivi la tua recensione

La tua recensione: Boizel Champagne Joyau De France Chardonnay 2007

I nostri clienti hanno scelto




X