Carrello

Non hai articoli nel carrello.

Subtotale: 0,00 €

Cantele - Rohesia Brut Rosé Spumante Metodo Classico Salento IGT

Altre viste

Cantele - Rohesia Brut Rosé Spumante Metodo Classico Salento IGT

Recensisci per primo questo prodotto

Codice Articolo: CAN12
Produttore: Cantele
Categoria: Vini | Spumanti |

Non disponibile

18,50 €  IVA inclusa
Spedizione gratuita per ordini maggiori di 129€
Pagamenti sicuri con PayPal e Carta di Credito
Assistenza


Produttore: Cantele
Prodotto:
Rohesia Brut Rosé Spumante Metodo Classico Salento IGT
Nazione: Italia
Regione: Puglia
Tipologia: Spumante
Dosaggio: Brut

Vitigni: 100% Negroamaro
Denominazione: Vino Spumante di Qualità
Zona di produzione: Guagnano (Le).

Annata: S/A
Gradazione :
Servire: 6/8° C
Formato: 0,75 l



Dettagli

Produttore: Cantele
Prodotto:
Rohesia Brut Rosé Spumante Metodo Classico Salento IGT
Nazione: Italia
Regione: Puglia
Tipologia: Spumante
Dosaggio: Brut

Vitigni: 100% Negroamaro
Denominazione: Vino Spumante di Qualità
Zona di produzione: Guagnano (Le).

Annata: S/A
Gradazione :
Servire: 6/8° C
Formato: 0,75 l

Colore: Rosa delicato, con riflessi dorati. Bollicine finissime tipiche del metodo classico
Olfatto: Al naso elegante e fine, con ricordi di piccoli frutti rossi
Gusto: Al palato elegante, di piacevolissima beva
Abbinamenti gastronomici:  Abbinamenti gastronomici ottimo per l’aperitivo e gli antipasti, di grande classe con tutte le specialità a base di pesce e crostacei

Sistema di allevamento: Controspalliera allevata a cordone speronato.
Epoca di vendemmia: Ultima decade di agosto.
Vinificazione: Per la preparazione del vino base, le uve raccolte a mano in piccole cassette vengono diraspate e lasciate in macerazione a freddo per alcune ore in modo da consentire alle bucce di rilasciare il giusto quantitativo di antociani, donando al mosto la caratteristica tonalità rosa corallo. Dopo svinatura e pressatura soffice, dalle quali si ottiene poco più del 50% di resa in mosto, la fermentazione viene condotta a 16 °C . Il vino, dopo un travaso per rimuovere le fecce grossolane, rimane in affinamento sur lies per circa 60 giorni.
Affinamento: A fine fermentazione il vino sosta in barriques per circa 6 mesi.
Tiraggio: Viene effettuato nei primi mesi dell’anno successivo a quello di vendemmia..
Affinamento sui lieviti: La rifermentazione in bottiglia e la successiva maturazione sui lieviti non durano meno di 30 mesi.
Dosaggio alla sboccatura: Apporto in zuccheri pari a 3,5 grammi/litro.

 
Cantele

Questo vino è una storia che ha come inizio uno sguardo, come prologo i primi anni del Novecento. Da quella clessidra, sospesa su un’Italia color seppia, viene il destino di una famiglia e di un’azienda che porta il nome di Giovanni Battista Cantele. Fu lui a incrociare per primo lo sguardo al centro di questa storia, accadde a Imola, in piena guerra, quando la radio si ascoltava di nascosto e trasmetteva canzoni americane di cui nessuno capiva il significato, eccetto la parola amore, la parola sogno.

Oggi sono i nipoti di Teresa Manara e Giovanni Battista Cantele a continuare la stesura di questo racconto di famiglia versato da bere in tanti calici. I figli di Augusto Cantele, Gianni e Paolo, e i figli di Domenico, Umberto e Luisa. Uno sguardo li accomuna, un talento liquido, un sogno chiamato vino.

 

     
     
     
     
     

 

Ulteriori informazioni

Annata 2015
Formato 0,75 litri
Dosaggio Brut
Metodo Classico - Champenoise
Classificazione IGT
Nazione Italia
Regione Puglia
Cantina Cantele
Tipologia Spumante
Vitigno Negroamaro
Denominazione Salento IGT
Abbinamenti Antipasti, Crostacei, Crudi di pesce, Crudità, Formaggi , Salumi
Riconoscimenti No
Questo vino è una storia che ha come inizio uno sguardo, come prologo i primi anni del Novecento. Da quella clessidra, sospesa su un’Italia color seppia, viene il destino di una famiglia e di un’azienda che porta il nome di Giovanni Battista Cantele. Fu lui a incrociare per primo lo sguardo al centro di questa storia, accadde a Imola, in piena guerra, quando la radio si ascoltava di nascosto e trasmetteva canzoni americane di cui nessuno capiva il significato, eccetto la parola amore, la parola sogno. Oggi sono i nipoti di Teresa Manara e Giovanni Battista Cantele a continuare la stesura di questo racconto di famiglia versato da bere in tanti calici. I figli di Augusto Cantele, Gianni e Paolo, e i figli di Domenico, Umberto e Luisa. Uno sguardo li accomuna, un talento liquido, un sogno chiamato vino.

Recensioni utenti

Scrivi la tua recensione

La tua recensione: Cantele - Rohesia Brut Rosé Spumante Metodo Classico Salento IGT




X