Carrello

Non hai articoli nel carrello.

Subtotale: 0,00 €

Cantele - Teresa Manara Chardonnay "Sei Settembre" Salento IGT 2016

Altre viste

- 10%

Cantele - Teresa Manara Chardonnay "Sei Settembre" Salento IGT 2016

19

Recensisci per primo questo prodotto

Codice Articolo: CAN15
Produttore: Cantele
Categoria: Vini | Bianchi

Disponibile

Prezzo di listino: 21,00 €

Special Price 19,00 €  IVA inclusa

Spedizione gratuita per ordini maggiori di 129€
Pagamenti sicuri con PayPal e Carta di Credito
Assistenza

Produttore: Cantele
Prodotto: Teresa Manara Sei Settembre
Nazione: Italia
Regione: Puglia
Tipologia: Bianco
Vitigni: Chardonnay
Denominazione: Salento Igt
Zona di produzione: Guagnano
Annata: 2016
Gradazione : 14 %
Servire: temperatura di servizio 14°
Formato: 0.75
Longevità: 7/8 anni

Dettagli

Produttore: Cantele
Prodotto: Teresa Manara Sei Settembre
Nazione: Italia
Regione: Puglia
Tipologia: Bianco
Vitigni: Chardonnay
Denominazione: Salento Igt
Zona di produzione: Guagnano
Annata: 2016
Gradazione : 14 %
Servire: temperatura di servizio 14°
Formato: 0.75
Longevità: 7/8 anni

 
Colore: Giallo oro chiaro.
Olfatto: Note agrumate ben presenti e fresche, lime e pompelmo, arancio giallo e tiglio.
Gusto: Bianco morbido sorretto da una rinfrescante struttura acida. Bocca dissetante ma anche piena e decisa con ritorni di pesca gialla, miele d’acacia, mandorle fresche e nocciole. Un finale animato da una sapidità marina intensa, carnosa, passionale e mediterranea.
Abbinamenti gastronomici: Ideale per risotti e carni bianche. Perfetto con la produzione ittica in genere o carni affumicate. Dopo qualche anno di evoluzione anche su formaggi erborinati.

SISTEMA DI ALLEVAMENTO: Guyot (5.000 ceppi per ha).

EPOCA DI VENDEMMIA: 6 Settembre 2016.

VINIFICAZIONE: Le uve, raccolte a mano in piccoli contenitori, vengono pressate con delicatezza, per evitare che le bucce dorate possano imbrunire il mosto , che viene raffreddato a 10° C al fine di favorire una naturale chiarificazione. La prima parte della fermentazione alcolica avviene in serbatoi in acciaio inox e la temperatura viene sempre mantenuta intorno ai 18 °C. Il mosto in fermentazione viene poi posto in barrique dove la fermentazione si completa.

FERMENTAZIONE     Prima parte in acciaio a 18° C. Poi in barrique.
AFFINAMENTO     Sur lies in barriques per circa 12 mesi.
INVECCHIAMENTO     Da bere subito o invecchiare sino a 8-10 anni.

 

Teresa Manara Chardonnay VT

Il destino giunge senza invito e non si toglie il cappello, nella storia della nostra Cantina è vero due volte poiché il destino in effetti  si tolse i guanti e posò la valigia: era una donna capace di riconoscere nella voce minima dei vini sfusi del Sud d’Italia, un concerto ben più vasto.

Il nome di questa donna, Teresa Manara, è tutta l’essenza e la chiave di volta di una passione di famiglia, il senso dell’arte di vinificare e di tutte le vendemmie vissute dalle generazioni che si sono date il cambio, proprio come fanno gli attori di un’opera replicata varie volte e divenuta un classico, su una terra madre quando le stagioni virano, al pari delle vite umane, l’una nell’altra. Perciò, Teresa Manara, non è soltanto il nome di uno Chardonnay e di un Negroamaro, bensì uno spartiacque della memoria, l’omaggio amoroso alla donna, la madre, la moglie, la musa ispiratrice e  la nonna.

Teresa Manara attraversò l’Italia degli anni in cui le imprese erano ancora riservate agli uomini, con un temperamento di cui oggi sono intrise le più importanti selezioni di Chardonnay e di Negroamaro firmate, negli anni novanta, da suo figlio Augusto Cantele.



 

 

  Cantele

Questo vino è una storia che ha come inizio uno sguardo, come prologo i primi anni del Novecento. Da quella clessidra, sospesa su un’Italia color seppia, viene il destino di una famiglia e di un’azienda che porta il nome di Giovanni Battista Cantele. Fu lui a incrociare per primo lo sguardo al centro di questa storia, accadde a Imola, in piena guerra, quando la radio si ascoltava di nascosto e trasmetteva canzoni americane di cui nessuno capiva il significato, eccetto la parola amore, la parola sogno.

Oggi sono i nipoti di Teresa Manara e Giovanni Battista Cantele a continuare la stesura di questo racconto di famiglia versato da bere in tanti calici. I figli di Augusto Cantele, Gianni e Paolo, e i figli di Domenico, Umberto e Luisa. Uno sguardo li accomuna, un talento liquido, un sogno chiamato vino.

 

     
     
     
     
     

 

Ulteriori informazioni

Annata 2016
Formato 0,75 litri
Dosaggio No
Metodo No
Classificazione IGT
Nazione Italia
Regione Puglia
Cantina Cantele
Tipologia Bianco
Vitigno Chardonnay
Denominazione Salento IGT
Abbinamenti Carni bianche, Crudità, Pesce
Riconoscimenti Wine&More 90 - 95
Questo vino è una storia che ha come inizio uno sguardo, come prologo i primi anni del Novecento. Da quella clessidra, sospesa su un’Italia color seppia, viene il destino di una famiglia e di un’azienda che porta il nome di Giovanni Battista Cantele. Fu lui a incrociare per primo lo sguardo al centro di questa storia, accadde a Imola, in piena guerra, quando la radio si ascoltava di nascosto e trasmetteva canzoni americane di cui nessuno capiva il significato, eccetto la parola amore, la parola sogno. Oggi sono i nipoti di Teresa Manara e Giovanni Battista Cantele a continuare la stesura di questo racconto di famiglia versato da bere in tanti calici. I figli di Augusto Cantele, Gianni e Paolo, e i figli di Domenico, Umberto e Luisa. Uno sguardo li accomuna, un talento liquido, un sogno chiamato vino.

Recensioni utenti

Scrivi la tua recensione

La tua recensione: Cantele - Teresa Manara Chardonnay "Sei Settembre" Salento IGT 2016




X