Carrello

Non hai articoli nel carrello.

Subtotale: 0,00 €

Donnafugata Kabir 2016 Moscato di Pantelleria DOC

Altre viste

- 10%

Donnafugata Kabir 2016 Moscato di Pantelleria DOC

19.899

Recensisci per primo questo prodotto

Codice Articolo: FUG09
Produttore: Donnafugata
Categoria: Vini | Dessert

Disponibile

Prezzo di listino: 22,00 €

Special Price 19,90 €  IVA inclusa

Spedizione gratuita per ordini maggiori di 129€
Pagamenti sicuri con PayPal e Carta di Credito
Assistenza

Produttore: Donnafugata
Prodotto: Kabir
Nazione: Italia
Regione: Sicilia
Tipologia: Dolce
Vitigni: Zibibbo
Denominazione: Moscato di Pantelleria DOC
Zona di produzione: Sicilia Sud Occidentale - Isola di Pantelleria
Annata: 2016
Gradazione : 11,5 %
Servire: 12° C
Formato: 0,75 l

Longevità: 5-6 anni

Dettagli

Produttore: Donnafugata
Prodotto: Kabir
Nazione: Italia
Regione: Sicilia
Tipologia: Dolce
Vitigni: Zibibbo
Denominazione: Moscato di Pantelleria DOC
Zona di produzione: Sicilia Sud Occidentale - Isola di Pantelleria
Annata: 2016
Gradazione : 11,5 %
Servire: 12° C
Formato: 0,75 l

Longevità: 5-6 anni

C
olore: Dal colore giallo paglierino brillante con riflessi dorati

Olfatto: Al naso un bouquet ricco e fragrante con sentori di frutta tropicale e agrumi (scorza di arancia), uniti a note floreali di zagara e nuances minerali di pietra focaia.
Gusto:  In bocca troviamo una perfetta corrispondenza gusto olfattiva, unita ad una fresca vena acida che ben bilancia la piacevole dolcezza. Chiude una buona persistenza.
Abbinamenti: Perfetto con acciughe, formaggi caprini, gelati e dolci alla frutta. Da provare con bottarga e grandi pesci affumicati.

Ottenuto da uve Zibibbo, da viti coltivate ad “alberello pantesco” riconosciuto dall’UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità”.

ZONA DI PRODUZIONE: Sicilia sud - occidentale, isola di Pantelleria; contrade: Khamma, Mulini, Mueggen,   Serraglia,   Gibbiuna,   Barone,   Martingana,   Bukkuram,   Favarotta,   Punta   Karace, Bugeber, Karuscia.
TERRENI: Altitudine  da  20  a  400  m  s.l.m;  Orografia:  complessa,  tipicamente  vulcanica,  con terreni  coltivati  prevalentemente  su  terrazzamenti.  Suoli:  sabbiosi  di  origine  lavica  a  reazione sub-acida o neutra; profondi e fertili, ben dotati in minerali.
VIGNETO: le  viti  sono  coltivate,  all'interno  di  conche,  ad  alberello  pantesco  basso.  La  vite  ad alberello  di  Pantelleria  è  stata  iscritta  nella Lista  del  Patrimonio dell’Umanità UNESCO in quanto pratica “creativa e sostenibile”.
Densità impianto da 2.500 a 3.600 piante/ha  con  una resa di circa 50-60 q.li/ha.
Età delle vigne oltre i 100 anni.
ANNATA 2016:
l’annata 2016 è poco piovosa, ma non eccessivamente calda. Percompensare le  scarse  piogge  e  aiutare  le  vigne  a  raggiungere  un  equilibrio  vegeto-produttivo  ottimale, siamo  intervenuti  diradamenti,  che  hanno  interessato  oltre  il  30%  dei  grappoli.  Questo  ci  ha permesso di ottenere uve sane e ben mature in linea con gli obiettivi qualitativi dell’azienda.
VENDEMMIA: raccolta manuale in cassette con attenta selezione delle uve in vigna. La raccolta delle  uve destinate  alla  produzione  del  Kabir,  che  provengono  da  vigneti  collocati  nelle  contrade  più  tardive,  è iniziata l’17 Settembre ed è terminata il 24 Settembre
VINIFICAZIONE: Alla  ricezione  in  cantina,  ulteriore  selezione delle  uve sul  tavolo  vibrante  prima  della pressatura soffice.
La  fermentazione  è  svolta  in  acciaio  alla  temperatura  di  14-16°C.  Affinamento  in  vasca  per  due  mesi  e  tre mesi in bottiglia prima di essere commercializzato.
DATI ANALITICI: alcol 11,60% vol., acidità totale 6,9 g/l., pH: 3,26, zuccheri residui: 110g/l.

QUANDO DESIDERI: mettere tutti d’accordo con originalità. Una soluzione intrigante ed affidabile. Gratificarti con stile. Goderti un momento di relax.
DIALOGO CON L’ARTE: dall'arabo  "Il  Grande"  Kabir,  è  il  nome  che  Donnafugata  ha  dato  al  suo  Moscato  di Pantelleria,  per  l'ampiezza  e  la  nobiltà  dei  suoi  profumi.  L'  etichetta  parla  la  voce  dell'isola:  esprime  i  colori,  la freschezza  e  la  ricchezza  aromatica  dello  Zibibbo.  Un'etichetta,  capace  di  evocare l'anima  eroica  della  viticoltura di un'isola battuta dal vento e dalle onde.




L'azienda:

Donnafugata nasce in Sicilia dall’iniziativa di una famiglia che con grande passione ha saputo rivoluzionare lo stile e la percezione del vino siciliano nel mondo.

Il nome Donnafugata fa riferimento al romanzo di Tomasi di Lampedusa il Gattopardo. Un nome che significa “donna in fuga” e si riferisce alla storia di una regina che trovò rifugio in quella parte della Sicilia dove oggi si trovano i vigneti aziendali. Una vicenda che ha ispirato il logo aziendale: l’immagine della testa di donna con i capelli al vento che campeggia su ogni bottiglia.

La famiglia Rallo nel lontano 1851 entra nel mondo del vino in Sicilia sulla scia degli imprenditori Inglesi

Nel 1983 Giacomo e Gabriella donfano Donnafugata, un nome che dialoga con l'arte. Un nuovo stile per i vini siciliani

Nel 1990 a Giacomo e Gabriella si affiancano i figli José e Antonio e l'azienda ricerca sempre più piacevolezza, eleganza e longevità nei vini.

 

     
     
     
     
     

 

Ulteriori informazioni

Annata 2016
Formato 0,75 litri
Dosaggio No
Metodo No
Classificazione DOC
Nazione Italia
Regione Sicilia
Cantina Donnafugata
Tipologia Dessert
Vitigno Zibibbo
Denominazione Moscato di Pantelleria DOC
Abbinamenti Dolci, Formaggi
Riconoscimenti Wine&More 85 - 90
Donnafugata nasce in Sicilia dall’iniziativa di una famiglia che con grande passione ha saputo rivoluzionare lo stile e la percezione del vino siciliano nel mondo. Il nome Donnafugata fa riferimento al romanzo di Tomasi di Lampedusa il Gattopardo. Un nome che significa “donna in fuga” e si riferisce alla storia di una regina che trovò rifugio in quella parte della Sicilia dove oggi si trovano i vigneti aziendali. Una vicenda che ha ispirato il logo aziendale: l’immagine della testa di donna con i capelli al vento che campeggia su ogni bottiglia. La famiglia Rallo nel lontano 1851 entra nel mondo del vino in Sicilia sulla scia degli imprenditori Inglesi Nel 1983 Giacomo e Gabriella donfano Donnafugata, un nome che dialoga con l'arte. Un nuovo stile per i vini siciliani Nel 1990 a Giacomo e Gabriella si affiancano i figli José e Antonio e l'azienda ricerca sempre più piacevolezza, eleganza e longevità nei vini.

Recensioni utenti

Scrivi la tua recensione

La tua recensione: Donnafugata Kabir 2016 Moscato di Pantelleria DOC

I nostri clienti hanno scelto




X