Carrello

Non hai articoli nel carrello.

Subtotale: 0,00 €

Masseto 2014 Toscana IGT Rosso

Altre viste

Masseto 2014 Toscana IGT Rosso

649.999

Recensisci per primo questo prodotto

Codice Articolo: ORNE1
Produttore: Ornellaia

Disponibile

650,00 €  IVA inclusa
Spedizione gratuita per ordini maggiori di 129€
Pagamenti sicuri con PayPal e Carta di Credito
Assistenza

Produttore: Ornellaia
Prodotto:
Masseto
Nazione: Italia
Regione: Toscana
Tipologia: Rosso
Vitigni: Merlot
Denominazione: Toscana IGT
Zona di produzione: Toscana
Annata: 2015
Gradazione : 14 %
Servire: temperatura di servizio 16° - 18°
Formato: 0,75 l
Longevità:  Oltre 25 anni

Dettagli

Produttore: Ornellaia
Prodotto:
Masseto
Nazione: Italia
Regione: Toscana
Tipologia: Rosso
Vitigni: Merlot
Denominazione: Toscana IGT
Zona di produzione: Toscana
Annata: 2015
Gradazione : 14 %
Servire: temperatura di servizio 16° - 18°
Formato: 0,75 l
Longevità:  Oltre 25 anni

Colore:  Il colore appare intenso e giovane.
Olfatto: Al naso si presenta complesso e fresco con note di frutta a bacca rossa, di spezie dolci, appena sottolineato dalla leggera tostatura del legno.
Gusto: In bocca è seta pura con una tessitura fine e levigata, sostenuto da un fruttato vibrante e una trama acida vivace ma perfettamente integrata nella struttura del vino. Un lungo finale sapido conclude la degustazione
Abbinamenti gastronomici:  Abbinamenti: carni rosse, selvaggina, arrosti, formaggi forti e stagionati

In un’annata dove la qualità del terroir, la pazienza e il rigore del vignaiolo hanno permesso di raggiungere la piena maturità, Masseto 2014 risulta essere una delle versioni più eleganti e raffinate di sempre.

La collina di Masseto è un posto speciale, sia una rivelazione che un mistero, sollevandosi maestosamente per ammirare il mar Mediterraneo.
È qui che il terroir trascende vittoriosamente le varietà d’uva e dove le argille blu dell’Era Pliocene raccontano la loro antica storia.
Milioni di anni fa si è depositato un substrato marino profondo, che si è poi trasformato gradualmente in argilla blu, venuta in superficie su questa collina dopo migliaia di anni di erosione.
Le conchiglie e i fossili trovati all’interno delle argille ne sono testimonianza.
Con un cuore duro come la pietra, ma con un intrigante fragilità, l’argilla sa esattamente come adattarsi all’ambiente e al clima circostante. Questo contrasto si riflette nella grande intensità e nella vellutata eleganza che si trova in Masseto.
L’intuizione dell’uomo ha svolto un ruolo fondamentale nel comprendere che proprio in questo luogo qualcosa di importante sarebbe successo, qualcosa che avrebbe offerto nuove, uniche prospettive.

 

Clima e Annata

L’annata 2014 rimarrà nella storia come una delle più particolari nella memoria di Masseto. A un inverno caldo e piovoso è seguita una primavera mite e asciutta che ha permesso un normale sviluppo vegetativo con una fioritura puntuale e regolare. Dopo il mese di luglio nella norma, agosto è stato piovoso e freddo creando condizioni molto difficili per la maturazione dell’uva e incrementando fortemente la pressione di malattie. Il meticoloso lavoro in vigna, con sfogliature e trattamenti durante tutto il mese di agosto, ha comunque permesso di mantenere un ottimo stato sanitario delle uve, che sono così arrivate sane a settembre e ottobre. Questi due mesi hanno visto condizioni perfette per la maturazione con tempo prevalentemente soleggiato e asciutto. Come sempre i grandi terroir fanno storia a sé, così nel 2014 le argille blu del Masseto hanno fatto giocare appieno la loro capacità di gonfiare e impermeabilizzare il terreno, evitando l’accumulo eccessivo d’acqua e quindi la diluizione nell’uva. In fase di raccolta è stata fondamentale la meticolosa selezione dei grappoli, sia in campo, dove in alcuni vigneti sono stati operati fino a tre passaggi di vendemmia, sia sul tavolo di cernita, così da riempire le vasche soltanto con grappoli perfettamente sani e pienamente maturi. Il 2014 rappresenta la vendemmia più tardiva e lunga nella storia di Masseto, con i primi Merlot dei vigneti più giovani raccolti dal 5 settembre, concludendosi solo il 7 di ottobre con le ultime file delle parcelle ‘Masseto Alto’ e ‘Masseto Centrale’.


Vinificazione e affinamento

I grappoli, vendemmiati a mano in casse da 15 kg, sono stati valutati e selezionati a mano su un doppio tavolo di cernita prima e dopo la diraspatura, e poi sottoposti a una pigiatura soffice. Ogni singolo lotto del vigneto è stato vinificato separatamente, per un totale di ben otto lotti diversi. La fermentazione si è svolta in vasche sia di acciaio sia di legno, seguita da una macerazione di 15-20 giorni a una temperatura tra 25 e 30 °C. Quindi è iniziata la fermentazione malolattica, in barrique di rovere nuove al 100%, tenendo separati i diversi lotti per i primi 12 mesi di maturazione. Successivamente il vino è stato assemblato e reintrodotto nuovamente nelle barrique per un altro anno, per un totale di 24 mesi. L’affinamento è proseguito in bottiglia per altri 12 mesi prima dell’immissione sul mercato.

L'azienda

UNA FAMIGLIA, CON UNA GRANDE VISIONE
DA 700 ANNI I FRESCOBALDI CONIUGANO TRADIZIONE, ESPERIENZA E INNOVAZIONE

Creatività e ricerca dell’eccellenza si tramandano nei secoli in tuttte le generazioni della famiglia.
Nel 1300, durante l’esilio di Dante Alighieri, l’amico poeta Dino Frescobaldi gli fece riavere I primi sette canti della Divina Commedia, permettendogli così di completare l’opera.
Nel 1700, le composizioni barocche del celebre musicista Girolamo Frescobaldi si diffusero in tutta Europa. Con grande apertura verso il futuro, gli antenati della famiglia introdussero nel 1855 in Toscana dei vitigni allora sconosciuti tra cui Cabernet Sauvignon, Merlot, Pinot Nero e Chardonnay.
Il 20° secolo è caratterizzato dall’azione di Vittorio, Ferdinando e Leonardo Frescobaldi che hanno dato un importante contributo per elevare la Toscana a luogo d’eccellenza per la viticoltura.
Oggi ha raccolto il testimone Lamberto Frescobaldi che, forte della sua lunga esperienza tecnica, ha l’obiettivo di rafforzare ulteriormente l’unicità dei vini di ogni tenuta della famiglia.

Campania

 

 
   
     
     
     
     

 

Ulteriori informazioni

Annata 2015
Formato 0,75 litri
Dosaggio No
Metodo No
Classificazione IGT
Nazione Italia
Regione Toscana
Cantina Ornellaia
Tipologia Rosso
Vitigno Merlot
Denominazione Toscana IGT
Abbinamenti Antipasti, Carni rosse, Formaggi , Primi piatti, Salumi, Selvaggina
Riconoscimenti Veronelli 95 - 100, Wine&More 95 - 100
UNA FAMIGLIA, CON UNA GRANDE VISIONE DA 700 ANNI I FRESCOBALDI CONIUGANO TRADIZIONE, ESPERIENZA E INNOVAZIONE Creatività e ricerca dell’eccellenza si tramandano nei secoli in tuttte le generazioni della famiglia. Nel 1300, durante l’esilio di Dante Alighieri, l’amico poeta Dino Frescobaldi gli fece riavere I primi sette canti della Divina Commedia, permettendogli così di completare l’opera. Nel 1700, le composizioni barocche del celebre musicista Girolamo Frescobaldi si diffusero in tutta Europa. Con grande apertura verso il futuro, gli antenati della famiglia introdussero nel 1855 in Toscana dei vitigni allora sconosciuti tra cui Cabernet Sauvignon, Merlot, Pinot Nero e Chardonnay. Il 20° secolo è caratterizzato dall’azione di Vittorio, Ferdinando e Leonardo Frescobaldi che hanno dato un importante contributo per elevare la Toscana a luogo d’eccellenza per la viticoltura. Oggi ha raccolto il testimone Lamberto Frescobaldi che, forte della sua lunga esperienza tecnica, ha l’obiettivo di rafforzare ulteriormente l’unicità dei vini di ogni tenuta della famiglia.

Recensioni utenti

Scrivi la tua recensione

La tua recensione: Masseto 2014 Toscana IGT Rosso




X