Carrello

Non hai articoli nel carrello.

Subtotale: 0,00 €

Ornellaia Le Serre Nuove dell'Ornellaia Bolgheri Doc 2014

Altre viste

- 16%

Ornellaia Le Serre Nuove dell'Ornellaia Bolgheri Doc 2014

37.999

Recensisci per primo questo prodotto

Codice Articolo: ORNE3
Produttore: Ornellaia

Disponibile

Prezzo di listino: 45,00 €

Special Price 38,00 €  IVA inclusa

Spedizione gratuita per ordini maggiori di 129€
Pagamenti sicuri con PayPal e Carta di Credito
Assistenza

Produttore: Ornellaia
Prodotto:
Ornellaia Le Serre Nuove dell'Ornellaia
Nazione: Italia
Regione: Toscana
Tipologia: Rosso
Vitigni: 50% Merlot, 34% Cabernet Sauvignon, 9% Cabernet Franc, 7% Petit Verdot
Denominazione: Bolgheri Rosso Doc
Zona di produzione: Toscana
Annata: 2014
Gradazione : 14,5 %
Servire: temperatura di servizio 16° - 18°
Formato: 0,75 l
Longevità:  10/15 anni circa

Dettagli

Produttore: Ornellaia
Prodotto:
Ornellaia Le Serre Nuove dell'Ornellaia
Nazione: Italia
Regione: Toscana
Tipologia: Rosso
Vitigni: 50% Merlot, 34% Cabernet Sauvignon, 9% Cabernet Franc, 7% Petit Verdot
Denominazione: Bolgheri Rosso Doc
Zona di produzione: Toscana
Annata: 2014
Gradazione : 14,5 %
Servire: temperatura di servizio 16° - 18°
Formato: 0,75 l
Longevità:  10/15 anni circa

Colore:  Il colore rubino mediamente intenso.
Olfatto: ll’olfatto si sviluppa un bel fruttato fresco e croccante, sottolineato da note finemente speziate.
Gusto: La bocca è di medio corpo con note di frutta a bacca rossa. I tannini sono fini, setosi e particolarmente levigati. Avvolgente e di grande morbidezza con un finale pulito e vivace.”
Abbinamenti gastronomici:  carni rosse, selvaggina, arrosti, formaggi forti e stagionati

“Annata tardiva e di lunga maturazione, il 2014 ci ha regalato vini di grande piacevolezza. 

Ottenuto prevalentemente dai vigneti più giovani dell'azienda e prodotto con la stessa passione e attenzione per i dettagli riservata a Ornellaia, Le Serre Nuove dell'Ornellaia è un autentico “secondo vino”. Questo blend unico di Merlot, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Petit Verdot si offre al palato generoso e intenso, rivelando al contempo una personalità coinvolgente e brillante.

L’annata 2014 rimarrà nella storia come une delle più particolari nella memoria di Ornellaia. Un inverno caldo e piovoso è stato seguito da una primavera mite e asciutta che ha permesso un normale sviluppo vegetativo con una fioritura puntuale e regolare. Dopo il mese di luglio nella norma, Agosto è stato piovoso e freddo creando condizioni molto difficili per la maturazione dell’uva e incrementando fortemente la pressione di malattie. Il meticoloso lavoro in vigna, operando sfogliature e trattamenti durante tutto il mese di Agosto ha comunque permesso di mantenere un ottimo stato sanitario delle uve, permettendo ad esse di arrivare sane a settembre e ottobre. Questi due mesi hanno visto delle condizioni perfette con tempo prevalentemente soleggiato e asciutto, ottime condizioni per la maturazione, in particolare per il Merlot, il più precoce tra i vitigni coltivati in Ornellaia. La vendemmia rimarrà nella storia come una delle più tardive, iniziata il 6 Settembre con i Merlot dei vigneti più giovani e conclusa il 22 Ottobre con gli ultimi Cabernet Sauvignon.

La raccolta è avvenuta a mano in cassette da 15 kg ed i grappoli sono stati selezionati su un doppio tavolo di cernita prima e dopo la diraspatura e sottoposti al termine ad una pigiatura soffice. Ogni varietà e ogni parcella è stata vinificata separatamente. La fermentazione alcolica ha avuto luogo in tini di acciaio inox a temperature tra 26-30°C per due settimane alla quale è seguita la macerazione di circa 10-15 giorni. La fermentazione malolattica è iniziata nei tini di acciaio, ed è giunta a termine dopo il trasferimento in barriques (25% nuove e 75% di secondo passaggio). Il vino è rimasto in barriques nella cantina di Ornellaia a temperatura controllata per un periodo di circa 15 mesi. Dopo i primi 12 mesi è stato effettuato l’assemblaggio e quindi reintrodotto nelle barriques dove ha trascorso altri 3 mesi. Il vino rimane in bottiglia sei mesi prima dell’introduzione sul mercato.



L'azienda

UNA FAMIGLIA, CON UNA GRANDE VISIONE
DA 700 ANNI I FRESCOBALDI CONIUGANO TRADIZIONE, ESPERIENZA E INNOVAZIONE

Creatività e ricerca dell’eccellenza si tramandano nei secoli in tuttte le generazioni della famiglia.
Nel 1300, durante l’esilio di Dante Alighieri, l’amico poeta Dino Frescobaldi gli fece riavere I primi sette canti della Divina Commedia, permettendogli così di completare l’opera.
Nel 1700, le composizioni barocche del celebre musicista Girolamo Frescobaldi si diffusero in tutta Europa. Con grande apertura verso il futuro, gli antenati della famiglia introdussero nel 1855 in Toscana dei vitigni allora sconosciuti tra cui Cabernet Sauvignon, Merlot, Pinot Nero e Chardonnay.
Il 20° secolo è caratterizzato dall’azione di Vittorio, Ferdinando e Leonardo Frescobaldi che hanno dato un importante contributo per elevare la Toscana a luogo d’eccellenza per la viticoltura.
Oggi ha raccolto il testimone Lamberto Frescobaldi che, forte della sua lunga esperienza tecnica, ha l’obiettivo di rafforzare ulteriormente l’unicità dei vini di ogni tenuta della famiglia.

Campania

 

 
   
     
     
     
     

 

Ulteriori informazioni

Annata 2014
Formato 0,75 litri
Dosaggio No
Metodo No
Classificazione DOC
Nazione Italia
Regione Toscana
Cantina Ornellaia
Tipologia Rosso
Vitigno Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Merlot, Petit Verdot
Denominazione Bolgheri DOC
Abbinamenti Antipasti, Carni rosse, Formaggi , Primi piatti, Salumi, Selvaggina
Riconoscimenti James Suckling 90 - 95, Wine Advocate 90 - 95, Wine&More 90 - 95
UNA FAMIGLIA, CON UNA GRANDE VISIONE DA 700 ANNI I FRESCOBALDI CONIUGANO TRADIZIONE, ESPERIENZA E INNOVAZIONE Creatività e ricerca dell’eccellenza si tramandano nei secoli in tuttte le generazioni della famiglia. Nel 1300, durante l’esilio di Dante Alighieri, l’amico poeta Dino Frescobaldi gli fece riavere I primi sette canti della Divina Commedia, permettendogli così di completare l’opera. Nel 1700, le composizioni barocche del celebre musicista Girolamo Frescobaldi si diffusero in tutta Europa. Con grande apertura verso il futuro, gli antenati della famiglia introdussero nel 1855 in Toscana dei vitigni allora sconosciuti tra cui Cabernet Sauvignon, Merlot, Pinot Nero e Chardonnay. Il 20° secolo è caratterizzato dall’azione di Vittorio, Ferdinando e Leonardo Frescobaldi che hanno dato un importante contributo per elevare la Toscana a luogo d’eccellenza per la viticoltura. Oggi ha raccolto il testimone Lamberto Frescobaldi che, forte della sua lunga esperienza tecnica, ha l’obiettivo di rafforzare ulteriormente l’unicità dei vini di ogni tenuta della famiglia.

Recensioni utenti

Scrivi la tua recensione

La tua recensione: Ornellaia Le Serre Nuove dell'Ornellaia Bolgheri Doc 2014




X