Carrello

Non hai articoli nel carrello.

Subtotale: 0,00 €

Schiopetto Pinot Grigio Collio Doc 2015 - Linea Mario Schiopetto

Altre viste

- 12%

Schiopetto Pinot Grigio Collio Doc 2015 - Linea Mario Schiopetto

Recensisci per primo questo prodotto

Codice Articolo: TEF11
Produttore: Schiopetto
Categoria: Vini | Bianchi

Non disponibile

Prezzo di listino: 20,00 €

Special Price 17,50 €  IVA inclusa

Spedizione gratuita per ordini maggiori di 129€
Pagamenti sicuri con PayPal e Carta di Credito
Assistenza

Produttore: Schiopetto
Prodotto: Pinot Grigio

Nazione: Italia
Regione: Friuli Venezia Giulia
Tipologia: Bianco
Vitigni: Pinot Grigio
Denominazione: Collio Doc
Zona di produzione: Collio Goriziano Cru di Capriva
Annata: 2015
Gradazione : 13,50 %
Servire: 10 -12° C
Formato: 0,75 l
Longevità: 6/7 anni.

Dettagli

Produttore: Schiopetto
Prodotto: Pinot Grigio

Nazione: Italia
Regione: Friuli Venezia Giulia
Tipologia: Bianco
Vitigni: Pinot Grigio
Denominazione: Collio Doc
Zona di produzione: Collio Goriziano Cru di Capriva
Annata: 2015
Gradazione : 13,50 %
Servire: 10 -12° C
Formato: 0,75 l
Longevità: 6/7 anni.

Colore:  Colore giallo paglierino carico
Olfatto: Profumo fresco ed avvolgente con note di banana e frutto della passione.
Gusto: Sapido al palato, come da terroir, con un intrigante freschezza che dona bevibilità e complessità. Molto persistente e gusto coerente al naso.
Abbinamenti: Adatto ad antipasti e primi piatti di pesce; servito giovane è ottimo aperitivo, invecchiato con più corpo si abbina bene anche al pesce spada o alla grigliata di pesce

Vino ottenuto esclusivamente da uve di Pinot Grigio, vitigno di origine francese coltivato in collina, in terreni mediamente marnosi. Produce grappoli piccoli con acini rotondi di colore rosso grigio e, come il Pinot Bianco, deriva dalla mutazione gemmaria del Pinot Nero. La raccolta è manuale, la pressatura soffice a cui segue un breve periodo di decantazione in totale assenza di anidride solforosa. La fermentazione avviene in vasche inox con innesto di pied de cuve a temperatura controllata, mentre l’affinamento si compie sui lieviti per 8 mesi.

Zuccheri: 0,3 g/l
Acidità totale: 5,2 g/l
Terreni: Marne collinari di origine eocenica
Sistema di Allevamento: Guyot
Epoca vendemmiale: Seconda e terza decade di agosto
Modalità di raccolta: Manuale
Resa per ettaro: 60 q/he
Fermentazione: 10-12 giorni in vasche di acciaio
Temperatura di fermentazione: 16 °C
Maturazione: In vasche di acciaio inox per 8 mesi
Affinamento: Minimo 5 mesi in bottiglia

L'azienda:

La storia della Cantina Schiopetto comincia nel 1965 a Capriva, in quelle vigne attorno al Palazzo Arcivescovile che la Curia cedette a Mario con contratto d’affitto nel 1970: vigne che Mario rimise a nuovo e che diventarono di sua proprietà solo nel 1989 dopo anni di rimandi e di attese.

Mario, consapevole del fatto che il vero bene e la vera forza dell’azienda sono la terra e la vite, ha saputo trasformare quelle terre vecchie e incolte in vigne curate nel dettaglio, ha lavorato duramente per rendere unici i suoi vigneti e per sfruttare il potenziale di quei terreni di ponca (tipica marna friulana composta principalmente da calcare e argilla).

Nel tempo Maria Angela, Carlo e Giorgio, figli di Mario, l’hanno affiancato nella gestione dell’azienda portando avanti questo progetto con sensibilità e rispetto, con amore per la tradizione e autentica passione.

Da aprile 2014 la proprietà dell’Azienda è della famiglia Rotolo ed Emilio con i figli Francesco e Alessandro in una mera ottica di continuità portano avanti intatta la missione e la filosofia produttiva creata da Mario.

 

     
     
     
     
     

 

Ulteriori informazioni

Annata 2015
Formato 0,75 litri
Dosaggio No
Metodo No
Classificazione DOC
Nazione Italia
Regione Friuli Venezia Giulia
Cantina Schiopetto
Tipologia Bianco
Vitigno Pinot Grigio
Denominazione Collio Doc
Abbinamenti Antipasti, Crostacei, Crudi di pesce, Crudità, Pesce, Sushi
Riconoscimenti James Suckling 90 - 95, Vitae AIS 3 viti , Wine&More 90 - 95
La storia della Cantina Schiopetto comincia nel 1965 a Capriva, in quelle vigne attorno al Palazzo Arcivescovile che la Curia cedette a Mario con contratto d’affitto nel 1970: vigne che Mario rimise a nuovo e che diventarono di sua proprietà solo nel 1989 dopo anni di rimandi e di attese. Mario, consapevole del fatto che il vero bene e la vera forza dell’azienda sono la terra e la vite, ha saputo trasformare quelle terre vecchie e incolte in vigne curate nel dettaglio, ha lavorato duramente per rendere unici i suoi vigneti e per sfruttare il potenziale di quei terreni di ponca (tipica marna friulana composta principalmente da calcare e argilla). Nel tempo Maria Angela, Carlo e Giorgio, figli di Mario, l’hanno affiancato nella gestione dell’azienda portando avanti questo progetto con sensibilità e rispetto, con amore per la tradizione e autentica passione. Da aprile 2014 la proprietà dell’Azienda è della famiglia Rotolo ed Emilio con i figli Francesco e Alessandro in una mera ottica di continuità portano avanti intatta la missione e la filosofia produttiva creata da Mario.

Recensioni utenti

Scrivi la tua recensione

La tua recensione: Schiopetto Pinot Grigio Collio Doc 2015 - Linea Mario Schiopetto




X