Carrello

Non hai articoli nel carrello.

Subtotale: 0,00 €

Tenuta San Guido Sassicaia 2015 D.O.C. Bolgheri Sassicaia

Altre viste

- 19%

Tenuta San Guido Sassicaia 2015 D.O.C. Bolgheri Sassicaia

Recensisci per primo questo prodotto

Codice Articolo: MRG24

Non disponibile

Prezzo di listino: 369,00 €

Special Price 299,00 €  IVA inclusa

Spedizione gratuita per ordini maggiori di 129€
Pagamenti sicuri con PayPal e Carta di Credito
Assistenza

Produttore: Tenuta San Guido
Prodotto:
Sassicaia
Nazione: Italia
Regione: Toscana
Tipologia: Rosso
Vitigni: 85 % Cabernet Sauvignon 15 % Cabernet Franc
Denominazione: Bolgheri Sassicaia Doc
Zona di produzione: Toscana
Annata: 2015
Gradazione : 13,5 %
Servire: temperatura di servizio 16° - 18°
Formato: 0,75 l
Longevità:  Oltre 25 anni

Dettagli

Produttore: Tenuta San Guido
Prodotto:
Sassicaia
Nazione: Italia
Regione: Toscana
Tipologia: Rosso
Vitigni: 85 % Cabernet Sauvignon 15 % Cabernet Franc
Denominazione: Bolgheri Sassicaia Doc
Zona di produzione: Toscana
Annata: 2015
Gradazione : 13,5 %
Servire: temperatura di servizio 16° - 18°
Formato: 0,75 l
Longevità:  Oltre 25 anni

Colore:  Rubino intenso e profondo
Olfatto: Al naso complesso, con sentore di frutti rossi e molto elegante.
Gusto: potente, concentrato, di grande spessore, con tannini dolci ed equilibrati. Decisamente lunga la persistenza.
Abbinamenti gastronomici:  carni rosse, selvaggina, arrosti, formaggi forti e stagionati

Tipologia dei terreni: I terreni su cui insistono i vigneti hanno caratteristiche morfologiche varie e composite con forte presenza di zone calcaree ricche di galestro e di sassi e parzialmente argillosi; si  trovano  a  un’altitudine  compresa  fra i100  e  i  300  metri  s.l.m.,  con  esposizione  a Ovest/ Sud-Ovest.

Sistema d’allevamento: Cordone speronato

Densità d’impianto: Da  3.600  ceppi/ha  a  5.550  ceppi/ha per  impianti più  vecchi e  6.200  ceppi/Ha per impianti più recenti.

Clima: Un’annata molto valida quella del 2015. Dopo un inverno complessivamente mite, con temperature  sotto  la  media  stagionale  nei  mesi  di  Gennaio  e  Febbraioe pioggeabbondanti,  la  partenza  vegetativa  è  iniziata  nella  seconda  settimana  di  Aprile  con l’arrivo  di  temperature  miti  e giornate  di  sole.  Lepiogge,che  hanno  continuato  ad interessare  la  prima  parte  della primavera,hanno favorito una più  rapida  vegetazione delle piante e altrettanto reso idonea la riserva idricadei suoli. Ottima la fioritura, che si è  conclusaa  fine  Maggio,e  successiva  ottima  allegagione,favorita  da  un  clima veramente  favorevole. Giugno  e  la  prima  metà  di  Luglio sono  staticaratterizzati  da temperature al di sopra della media stagionale ma, dalla fine Luglio, si sono abbassatetornando nella norma. Ciò grazie anche ad alcune precipitazioni che hanno portatoaria fresca a beneficio dei vigneti e dell’ottima produzione di uve.La buona escursione termica tra la notte e il giorno, che si è verificatain tutto il mese di Agosto, ha garantito una perfettamaturazione fenolica delle uve.

Vendemmia: La  vendemmiaè iniziataa  metà  settembre  con le  uve di Cabernet  Franc  e,a  seguire,con quelle di Sauvignon, completandosi a fine mese di Settembre con la raccolta delle uve dei vigneti posti sulle colline.Ottima qualità delle uveche sono giunte in cantina croccanti, ben invaiate e sanissime.

Vinificazione: Selezione delle uve tramite tavolo di cernita. Pressatura e diraspatura delle uve molto soffice esuccessiva fermentazione in acciaio a temperatura controllata intorno ai 30°-31°C  (senza  aggiunta  di  lievitiesterni),  con  macerazione di circa  12-15giorni per  i Cabernet France di 10-13 giorni per il Cabernet Sauvignon.Frequenti rimontaggi dei mosti e délestages. Fermentazione malolattica in acciaiocompletata in Novembre.

Invecchiamento: Altermine  della fermentazione  malolattica  il  vino  è stato  posto  in  barrique di  rovere francese(per un terzo legno nuovo)dove ha trascorso un periodo di affinamento di 24 mesi per  poi  essere  destinato  allefasi  preparatorie  dell’imbottigliamento e  della una successiva fase di affinamento in vetro prima della suacommercializzazione



L'azienda

La Tenuta San Guido prende il nome da San Guido della Gherardesca vissuto nel XIII secolo. Si trova sulla costa Etrusca tra Livorno e Grosseto, nella Maremma resa celebre dai versi di Giosuè Carducci e si estende per 13 chilometri dal mare fin dietro le colline. Racchiude al suo interno tre eccellenze:

Il Sassicaia, la Razza Dormello Olgiata nei cavalli purosangue e il Rifugio Faunistico Padule di Bolgheri, primo in Italia.

Sono i punti cardinali della Tenuta e ne segnano anche geograficamente il territorio: il Padule verso il mare, il centro allenamento in pianura ed i vigneti che arrivano fino a quasi 400 metri tra la macchia sulle colline.
Una situazione ideale perché con 2.500 ettari a disposizione è stato possibile trovare i 75 ettari più vocati per il Sassicaia. Così eccezionali da meritare una D.O.C tutta loro (D.O.C. Bolgheri Sassicaia) che è l’unica in Italia ad essere inclusa interamente in una proprietà.

Campania

 

 
   
     
     
     
     

 

Ulteriori informazioni

Annata 2015
Formato 0,75 litri
Dosaggio No
Metodo No
Classificazione DOC
Nazione Italia
Regione Toscana
Cantina Tenuta San Guido
Tipologia Rosso
Vitigno Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon
Denominazione Bolgheri Sassicaia DOC
Abbinamenti Antipasti, Carni rosse, Formaggi , Primi piatti, Salumi, Selvaggina
Riconoscimenti Wine&More 95 - 100
La Tenuta San Guido prende il nome da San Guido della Gherardesca vissuto nel XIII secolo. Si trova sulla costa Etrusca tra Livorno e Grosseto, nella Maremma resa celebre dai versi di Giosuè Carducci e si estende per 13 chilometri dal mare fin dietro le colline. Racchiude al suo interno tre eccellenze: Il Sassicaia, la Razza Dormello Olgiata nei cavalli purosangue e il Rifugio Faunistico Padule di Bolgheri, primo in Italia. Sono i punti cardinali della Tenuta e ne segnano anche geograficamente il territorio: il Padule verso il mare, il centro allenamento in pianura ed i vigneti che arrivano fino a quasi 400 metri tra la macchia sulle colline. Una situazione ideale perché con 2.500 ettari a disposizione è stato possibile trovare i 75 ettari più vocati per il Sassicaia. Così eccezionali da meritare una D.O.C tutta loro (D.O.C. Bolgheri Sassicaia) che è l’unica in Italia ad essere inclusa interamente in una proprietà.

Recensioni utenti

Scrivi la tua recensione

La tua recensione: Tenuta San Guido Sassicaia 2015 D.O.C. Bolgheri Sassicaia




X