Carrello

Non hai articoli nel carrello.

Subtotale: 0,00 €

Tenute Rubino - Punta Aquila Primitivo IGP Salento 2015

Altre viste

- 9%

Tenute Rubino - Punta Aquila Primitivo IGP Salento 2016

Recensisci per primo questo prodotto

Codice Articolo: TRU35
Produttore: Tenute Rubino
Categoria: Vini | Rossi

Non disponibile

Prezzo di listino: 9,80 €

Special Price 8,90 €  IVA inclusa

Spedizione gratuita per ordini maggiori di 129€
Pagamenti sicuri con PayPal e Carta di Credito
Assistenza

Produttore: Tenute Rubino
Prodotto: Punta Aquila
Nazione: Italia
Regione: Puglia
Tipologia: Rosso
Vitigni: Primitivo
Denominazione: Salento IGT
Zona produzione: Brindisi
Annata: 2016
Gradazione : 14,5 %
Servire: temperatura di servizio 16° - 18°
Formato: 0,75 l
Longevità: 5-6 anni

Dettagli

Produttore: Tenute Rubino
Prodotto: Punta Aquila
Nazione: Italia
Regione: Puglia
Tipologia: Rosso
Vitigni: Primitivo
Denominazione: Salento IGT
Zona produzione: Brindisi
Annata: 2016
Gradazione : 14,5 %
Servire: temperatura di servizio 16° - 18°
Formato: 0,75 l
Longevità: 5-6 anni

Colore: rubino cupo, tendente al granato.
Olfatto: sentori di ciliegia sotto spirito, confettura di more, mirtilli e ribes, rabarbaro, humus, tabacco, zenzero, pepe nero ed erbe aromatiche.
Gusto: fascinosa mineralità, che ben si fonde con la potente struttura del frutto, la vigorosa spinta acida e con i già gradevoli ed esuberanti tannini.
Abbinamenti gastronomici: ragù di cinghiale, le pappardelle alla lepre, i rigatoni con la pajata, lo spezzatino di maiale, gli involtini di trippa, gli involtini al sugo, lo spiedo di manzo al lardo ed il tonno stufato con la menta. Ben riuscita l’unione con i formaggi di media stagionatura.

Caratteristiche: di carattere e temperamento estrosi, è un vino caldo e complesso, dalla natura generosa e vibrante, intenso e concentrato, destinato a riservare grandi e piacevoli sorprese nel tempo.

Punta Aquila, Primitivo Igt Salento rosso, è un vino caldo e complesso, dalla natura generosa e vibrante, intenso e concentrato, destinato a riservare piacevoli sorprese nel tempo

  • Dati analitici: pH 3,56 – acidità totale 6,60 g/l

  • Zona di produzione: Brindisi

  • Altitudine: 100 metri sul livello del mare

  • Tipo di terreno: medio impasto

  • Sistema di allevamento: cordone speronato

  • Piante per ettaro: 6.000

  • Anno di impianto: 2000

  • Resa per ettaro: 70 quintali

  • Vendemmia: primi giorni di settembre

  • Fermentazione: in serbatoi in acciaio per 10 giorni

  • Macerazione: 15 giorni, a temperatura controllata

  • Fermentazione malolattica: svolta interamente

  • Affinamento: 4 mesi, in tini troncoconici di legno francese da 40 hl

  • Affinamento in bottiglia: 4–6 mesi

  • Annate prodotte: 2002, 2003, 2004, 2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013

  • Produzione annuale: 90.000 bottiglie

  • Temperatura di servizio: 16-18° C

  • Calice consigliato: panciuto da vini rossi importanti


 

 L'AZIENDA

Tenute Rubino è un progetto nato alla metà degli anni ’80 da un’idea di Tommaso Rubino, convinto sostenitore delle potenzialità del Salento. Attraverso una lunga serie di acquisizioni ha creato un’importante base produttiva suddivisa su quattro tenute che si estendono per 275 ettari di vigneto distribuiti in quattro aree differenti, dalla dorsale adriatica fino all’entroterra brindisino e costituiscono un continente in miniatura: da uno stesso vitigno impiantato in località diverse vengono generati vini con caratteristiche profondamente differenti. La riscoperta dei vitigni autoctoni pugliesi è la linea guida fondamentale della produzione aziendale. Innovazione e tradizione sono i due pilastri su cui si basa questa filosofia. Innovazione che si esplicita in vini dallo stile moderno, ma con una ferma attenzione nei confronti della tradizione, rappresentata dai vitigni e dalle persone.
A concretizzare il progetto nel 1999 è stato suo figlio Luigi che insieme a Romina Leopardi ha creato il marchio Tenute Rubino. La sede è a Brindisi, dove l’inaugurazione di una moderna cantina di vinificazione e affinamento è stata la prima di una serie di innovazioni che si sono susseguite nel corso degli anni, coinvolgendo sia i processi produttivi che l’organizzazione d’impresa.
Tenute Rubino è oggi una realtà da 1.200.000 bottiglie/anno con un marchio conosciuto in tutto il mondo, oltre il 70% del fatturato è realizzato sui mercati esteri, un simbolo della nuova immagine dell’enologia salentina.

 

     
     
     
     
     

 

Ulteriori informazioni

Annata 2016
Formato 0,75 litri
Dosaggio No
Metodo No
Classificazione IGT
Nazione Italia
Regione Puglia
Cantina Tenute Rubino
Tipologia Rosso
Vitigno Primitivo
Denominazione Salento IGT
Abbinamenti Carni rosse, Formaggi , Primi piatti, Salumi
Riconoscimenti Wine&More 90 - 95
Tenute Rubino è un progetto nato alla metà degli anni ’80 da un’idea di Tommaso Rubino, convinto sostenitore delle potenzialità del Salento. Attraverso una lunga serie di acquisizioni ha creato un’importante base produttiva suddivisa su quattro tenute che si estendono per 275 ettari di vigneto distribuiti in quattro aree differenti, dalla dorsale adriatica fino all’entroterra brindisino e costituiscono un continente in miniatura: da uno stesso vitigno impiantato in località diverse vengono generati vini con caratteristiche profondamente differenti. La riscoperta dei vitigni autoctoni pugliesi è la linea guida fondamentale della produzione aziendale. Innovazione e tradizione sono i due pilastri su cui si basa questa filosofia. Innovazione che si esplicita in vini dallo stile moderno, ma con una ferma attenzione nei confronti della tradizione, rappresentata dai vitigni e dalle persone. A concretizzare il progetto nel 1999 è stato suo figlio Luigi che insieme a Romina Leopardi ha creato il marchio Tenute Rubino. La sede è a Brindisi, dove l’inaugurazione di una moderna cantina di vinificazione e affinamento è stata la prima di una serie di innovazioni che si sono susseguite nel corso degli anni, coinvolgendo sia i processi produttivi che l’organizzazione d’impresa. Tenute Rubino è oggi una realtà da 1.200.000 bottiglie/anno con un marchio conosciuto in tutto il mondo, oltre il 70% del fatturato è realizzato sui mercati esteri, un simbolo della nuova immagine dell’enologia salentina.

Recensioni utenti

Scrivi la tua recensione

La tua recensione: Tenute Rubino - Punta Aquila Primitivo IGP Salento 2016

I nostri clienti hanno scelto




X